E hanno il coraggio di dichiararsi Per Lupetta?

Ci è stata girata l'ultima email diffusa da il Gruppo "Per Lupetta" che non commentiamo, né per il numero dei Consorziati (una trentina, compresi gli organizzatori) che hanno partecipato alla riunione di domenica scorsa al SAMOA né, tantomeno, per gli argomenti trattati.

L'unico commento siamo costretti a farlo in merito alle DIMISSIONI, in quanto nella email diffusa oggi dichiarano testualmente "che molti dei Delegati facenti parte del Gruppo Per Lupetta hanno presentato le Dimissioni al Consorzio in quanto il Gruppo si dissocia totalmente dalle azioni che sta compiendo il Consorzio", mentre dagli atti formalmente depositati e protocollati presso il Consorzio risulta, invece e testualmente, che "Con la presente sottoscrizione i signori sotto indicati, Delegati all'Assemblea del Consorzio Stradale Lido dei Pini Lupetta, rassegnano le proprie dimissioni irrevocabili dalla carica di Delegato per motivi personali".

L'incongruenza non è casuale perché al popolo le dimissioni devono essere spacciate per un atto politico mentre, nella sostanza, sono delle semplici dimissioni presentate per motivi personali!

In pratica quelli del Gruppo "Per Lupetta" hanno semplicemente deciso di fuggire, dimenticando che, all'interno degli Organismi Statutari, basta votare contro per non dover rispondere, poi ed in solido, per gli eventuali danni provocati da decisioni non condivise.

Per far valere le proprie idee è sempre necessario innanzitutto prepararsi e conoscere gli argomenti da affrontare, poi di avere delle idee e, per ultimo, non farneticare né, tantomeno, raccontare fandonie o appoggiarsi a chi ne sa ancora di meno.

Altrimenti, si corre il rischio non solo di sbagliare ma anche di far sbagliare tutti quelli che, ingenuamente, ancora credono alla fandonie ed alle farneticazioni.

L'Amministrazione

p.s.

Aspettiamo e bramiamo un immediato interesse delle Autorità, sulle contestazioni che vorranno denunciare, in special modo sulla natura delle strade!